Giornata di studio su Tommaso Crudeli. Sabato 22 ottobre a Poppi

Sabato 22 ottobre ore 10,30 presso il salone del castello dei Conti Guidi a Poppi (AR), l’Istituto Studi Storici Tommaso Crudeli in colaborazione con il Comune di Poppi e la Biblioteca Rilliana, organizza la giornata di Studi sul tema:invito_22_ott_poppi

1741

Tommaso Crudeli – Francesco Lorena

Punto di non ritorno per l’umanità

La luce dopo le tenebre, dalla condanna di Tommaso Crudeli (1740) alla sospensione del Tribunale dell’Inquisizione (1741) alla chiusura (1782), dall’abolizione della pena di morte (1786), sino alla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (1948).

Moderatore: G. Adilardi (saggista)

Interverrano:

C. Toni – Sindaco di Poppi

A.C. Tommasi Crudeli – Fondatore ISSTC

F. Cocchi – Ambasciatore dell’ISSTC

L. Pruneti – Magnifico Rettore dell’Ateneo Tradizionale Mediterraneo

Per informazioni istituto@crudeli.org

Cell. 347-7341266 F. Cocchi – Biblioteca Rilliana 0575-502220

Per scaricare il programma completo clicca qui

 

Convegno – 16° simposio a San Marino domenica 16 ottobre

Il Comitato Interdisciplinare per le ricerche Protostoriche e Tradizionali (CIRPET), l’Ateneo Tradizionale 16_scienza_sacro_2016Mediterraneo e la Libera Università di Studi Esoterici (LUSE) Achille D’Angelo / Giacomo Catinella, con il patrocinio della Segreteria di Stato per il Turismo e della Segreteria di Stato per il Territorio e l’Ambiente in collaborazione con l’Ufficio del Turismo della Repubblica di San Marino,

invita a:

16° SIMPOSIO SU SCIENZA, TRADIZIONE E DIMENSIONI DEL SACRO

sul tema: L’esoterismo dal contesto iniziatico a quello profano

Sala Convegni dell’Hotel “Quercia Antica”
Via della Capannaccia – San Marino

Programma dei lavori

09.30 Saluto delle Autorità e apertura dei lavori
09.45 Patrizio Caini
10.15 Sandra Marraghini
11.00 Coffee break
11.15 Luigi Pruneti
12.00 Marco Galeazzi
12.45 Valentino Zanzarella
15.00 Piero Ragone
15.30 Stefano Donno
16.00 Ilaria Cardelli
16.30 Coffee break
17.00 Giovanni Francesco Carpeoro
17.30 Alfredo Benni

Coordinamento di Roberto Pinotti
Informazioni: 335 6954574

Clicca qui per scaricare il programma

Memorie di Giuseppe Mazzoni. (1808-1880)

Martedì 11 ottobre alle ore 17.00 a Prato, presso il Polo Universitario, in via Ciardi 25, in collaborazione con l’Ateneo Tradizionale Mediterraneo, sarà presentato il volume:

“Memorie di Giuseppe Mazzoni.  (1808-1880)”

Vol. II – “L’uomo, il politico, il Massone (1859-1880), Pisa, Pacini, 2016locandina_prato_111016_web

Interverventi di:

Alessandro BICCI
Storico del movimento democratico

Andrea Giaconi
Comitato Pratese per la promozione dei valori risorgimentali

Coordina:

Luigi Pruneti
Rettore dell’Ateneo Tradizionale Mediterraneo

Conclusioni:

Umberto Cecchi
Giornalista

Sarà presente l’autore.

Clicca qui per scaricare la locandina

Amatrice, solidarietà e raccolta fondi dell’Ateneo Tradizionale Mediterraneo a favore delle popolazioni colpite

L’Ateneo Tradizionale Mediterraneo esprime profondo cordoglio per le famiglie delle vittime del sisma che ha colpito ieri Amatrice e il centro-Italia e si stringe alle popolazioni coinvolte in questo momento di indicibile dolore.

Con l’intento di contribuire a raccogliere quanti più aiuti possibile in breve tempo per far fronte allo stato di necessità contingente, l’Ateneo ha aperto una sottoscrizione tra i suoi associati e simpatizzanti a favore del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri; si può aderire inviando un SMS solidale al 45500 (donazione di 2€) oppure effettuando un bonifico sul conto corrente dell’Ateneo (richiedi il codice IBAN a web@ateneotradizionale.it)

I cittadini possono chiamare il numero verde 800 840 840 per avere informazioni o fare segnalazioni. Per chi chiama dall’estero è attivo il numero +39 06 82888850. Tutte le info utili sul sito www.protezionecivile.gov.it

sms_solidale_orizz_blu_d0

Auguri di buona estate dall’Ateneo Tradizionale Mediterraneo

Estiva

Distesa estate,

stagione dei densi climi

dell’albe senza rumore –

ci si sveglia come in un acquario –

dei giorni identici, astrali,

stagione la meno dolente

d’oscuramenti e di crisi,

felicità degli spazi,

nessuna promessa terrena

può dare pace al mio cuore

quanto la certezza di sole

che dal tuo cielo trabocca,

stagione estrema, che cadi

prostrata in riposi enormi,

dai oro ai più vasti sogni,

stagione che porti la luce

a distendere il tempo

di là dai confini del giorno,

e sembri mettere a volte

nell’ordine che procede

qualche cadenza dell’indugio eterno

(Vincenzo Cardarelli)

 

L’Ateneo Tradizionale Mediterraneo augura una felice estate, serena e corroborante, tessuta di sole, di mare, di monti, di viaggi.

Ovunque, questa stagione estrema, offre qualcosa … anche nelle città vuote e arroventate un buon libro e il silenzio ritrovato possono ritemprare lo spirito in attesa dell’umido equinozio.

Dante templare segreto, giovedì 28 luglio a Riccione

Giovedì 28 luglio alle ore 19.30 a Riccione all’Hotel Des Bains in viale Gramsci 56, in collaborazione con l’Ateneo Tradizionale Mediterraneo, Renato Ariano presenta

Dante templare segreto. I misteri della Commedia svelati dalla massoneria scozzese. 

All’opera Dante sono state attribuite, di volta in volta, infinite chiavi di lettura, dai significati diversi e disparati. Eccone alcuni: rivoluzionario, eretico, socialista, massone, templare, rosacroce, alchimista, cattolico ortodosso, cataro, albigese, dolciniano, gnostico, manicheista, astronomo, astrologo, pitagorico, numerologo, enigmista, mago, stregone, soteriologo, sotadico, induista, paradossale e beffardo, islamista, parapsicologo, psicoanalitico, linguista, sodomita. Non sono giunti sino a noi dati storici sui legami tra Dante e i Templari. Nessuno dei suoi biografi ne fa cenno. Tuttavia il legame di fidelizzazione di Dante all’Ordine del Tempio emerge evidente dalla lettura della “Commedia”. A causa di questa carenza di documenti storici l’autore svolge una trattazione che si svolge come un’indagine poliziesca, basandosi esclusivamente sugli indizi che emergono dagli scritti dello stesso Dante.

Interverranno Luigi Pruneti e Marco Galeazzi

Seguirà buffet a bordo piscina.

Clicca qui per scaricare la locandina

Gli iniziati giovedì 19 maggio a Cesena

Giovedì 19 maggio alle ore 18.30 a Cesena presso il Circolo culturale Ugo La Malfa in viale Mazzini 46, in collaborazione con l’Ateneo Tradizionale Mediterraneo, Luigi Pruneti presenta

Gli Iniziati. Il linguaggio segreto della massoneria. 

“Chi erano, e chi sono davvero, i massoni? Cosa c’è di vero su quanto si racconta di loro? Come si diventa massoni? In questo libro un grande esperto di esoterismo e di simbologia ripercorre la storia della massoneria dalle origini medievali alla nascita delle logge attuali. Con un occhio particolare alla situazione italiana, descrive le diverse realtà del Vecchio e del Nuovo Mondo e la secolare insofferenza del potere per la massoneria. Inoltre, l’autore ci porta a conoscere tantissimi affiliati celebri, da Cagliostro a Voltaire, da Mozart a Goethe, da Garibaldi a Churchill, per finire con ben quattordici presidenti degli Stati Uniti. Attraverso una precisa spiegazione dei rituali, dei codici, della simbologia massonica e del suo linguaggio, Gli iniziati finalmente mostra cosa sia davvero questa “setta”, quali siano i suoi scopi, quale ruolo abbia svolto e tuttora svolga nella nostra società” [dalla quarta di copertina].  

Introduzione a cura di Marco Galeazzi, presentazione dell’autore Luigi Pruneti

Coordina Africo Morellini

Brano lirico del soprano Gabriella Morigi, direttrice del Conservatorio B. Maderna di Cesena

Oscar Mondadori, Milano 2014, pp. 219 – € 10,50

Clicca qui per scaricare la locandina

Domenica 29 maggio a Morano Calabro convegno “Smaug e Fafnir: i draghi e le loro storie”

Smaug e Fafnir: i draghi e le loro storie nel folclore, nella simbologia, nella letteratura e nell’arte” è il titolo del prossimo convegno organizzato dall’Ateneo Tradizionale Mediterraneo al Castello Normanno Svevo di Morano Calabro domenica 29 maggio alle ore 17.30

PROGRAMMA

Introduzione a cura della dott.ssa M. Antonietta Campolo

Saluto istituzionale del sindaco dott. Nicolò De Bartolo

I draghi: fantasia o realtà – avv. Giuseppe Leonardo De Luca

Archetipo del drago ieri e oggi – ing. Marco Galeazzi

In Calabria: il Mosaico del drago di Caulonia – prof. Giuseppe Livoti

Sotto le scaglie di Smaug, significati simbolici e iconologici di draghi e serpenti alati – avv. Davide Tarsitano

Dal cifero serpente al drago dei monti pisani. Rettili volanti e altri esseri mostruosi nelle leggende e nel folklore della Toscana – prof. Luigi Pruneti

 

Moderatore: dott. Vincenzo Romano

Poesie: Anna Lauria

Sculture: Angelo Algieri

Scarica la locandina

Domenica 17 aprile a Pisa l’inaugurazione della nuova sede

Inaugurazione della nuova sede dell’Ateneo Tradizionale Mediterraneo: la sede degli Accademici sarà la ghiacciaia dello storico Palazzo Agostini

Si terrà domenica 17 aprile alle 12 a Palazzo Agostini in Lungarno Pacinotti 26 l’evento inaugurale della sede dell’ateneo, nel pomeriggio in programma alla Villa di Corliano a San Giuliano Terme l’assemblea dei soci e il concerto “Benvenuto alla Primavera” con Alessandro Perpich, violino, e Stefano Adabbo, pianoforte.

Ecco la primavera che ‘l cor fa rallegrare”

Con questi versi gioiosi del poeta e compositore fiorentino Francesco Landini, il rettore dell’Ateneo Tradizionale Mediterraneo Luigi Pruneti ha aperto la lettera di invito, agli oltre trecento Accademici provenienti da tutto il mondo, a festeggiare la nuova sede in uno dei più bei palazzi sui lungarni pisani, costruito nella prima metà del Trecento e appartenente alla famiglia dei conti e patrizi pisani Agostini Fantini Venerosi della Seta.

Dalla sua costituzione nel 2014, l’associazione conduce attività diverse con cadenza mensile, principalmente di promozione culturale di stampo umanistico: presentazioni di libri e digressioni con gli autori, convegni e approfondimenti su storia e tradizione, percorsi di interesse artistico, accordi di rete con università straniere (Canada, Polonia, Montenegro).

Il prossimo impegno sarà la presentazione della prima sessione della Summer School dell’ateneo, che partirà a fine estate da un punto, non noto ai più, della via Francigena.

Con piacere ed orgoglio, il rettore Luigi Pruneti e gli Accademici estendono l’invito all’inaugurazione a tutti gli interessati.

 

Buona Pasqua dall’Ateneo Tradizionale Mediterraneo

“Ed ecco sul tronco

si rompono gemme:
un verde più nuovo dell’erba

che il cuore riposa:
il tronco pareva già morto,

piegato sul botro.

E tutto mi sa di miracolo;
e sono quell’acqua di nube
che oggi rispecchia nei fossi
più azzurro il suo pezzo di cielo,
quel verde che spacca la scorza
che pure stanotte non c’era.

Salvatore Quasimodo”

 

Il Rettore e il Consiglio Direttivo dell’Ateneo Tradizionale Mediterraneo augurano agli accademici, agli amici e a tutti coloro che ci seguono i più fervidi auguri di Buona Pasqua, fidando che la stagione nuova sia per tutti prodiga di serenità, pace e gioia.

Luigi Pruneti

Piero della Terra Francesca

Venerdì 5 febbraio alle 17, Palazzo Panciatichi, Sala Gonfalone, via Cavour 4 a Firenze,

Il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, EUGENIO GIANI invita alla presentazione del libro di Sandra Marraghini,

PIERO DELLA TERRA FRANCESCAPiero della Terra Francesca

IL SOLE SORGE A FIRENZE E

TRAMONTA A NEW YORK

Edizioni Firenze Libri

Modera Ruggiero Marino, giornalista e scrittore

Interventi di:

Lucia De Robertis, Vice Presidente del Consiglio Regionale della Toscana

Niccolò Rinaldi, scrittore

Laura Tabegna, giornalista

Sarà presente l’autrice

Clicca qui per scaricare l’invito e la locandina

Auguri di fine anno 2015

Il 2016 batte alla porta del nostro tempo;

non sappiamo se per la storia sarà un anno memorabile

o se scivolerà via senza lasciare traccia.

L’Ateneo Tradizionale Mediterraneo, tuttavia,

auspica che sia,

per tutti coloro che ci leggano e soprattutto per gli Accademici,

sorridente come la primavera,

emozionante come l’estate,

provvido come l’autunno,

sereno come lo può essere l’inverno

quando la cantina è colma e i campi sono stati bene lavorati.

Buon  2016 a tutti !!!

Auguri di fine anno 2015

Ateneo Tradizionale Mediterraneo Auguri

 Zeus manda la pioggia,

il rigido inverno scende dal cielo

e già i corsi d’acqua sono ghiacciati

……..

Uccidi l’inverno …

Alimenta il fuoco gioioso,

Mesci senza timore il vino buono

Gira la lana morbida sul capo.

                                      AlceoLanuovasede


Il Rettore dell’Ateneo Tradizionale Mediterraneo

augura

agli Accademici, agli amici e ai collaboratori

Buone feste

 E uno splendido 2016.

 

E’ uscito il n. 3 di “Rosa Mystica”

“Rosa Mystica”, quaderno di riflessioni e saggistica su arte, filosofia, pensiero et similia.

Rosa Mystica n. 3

In questo numero:

Luigi Pruneti: La rosa e la pietra

Luigi Pruneti: La fine e l’inizio. La morte del Magnifico e i nuovi orizzonti del Rinascimento (parte II)

Gian Carlo Lucchi: Mal celtico

Fabrizio Lenzini: Sputnik

Paolo Aldo Rossi: Mayeiros. Mediatore tra dimensione terrena e sfera invisibile (parte III)

Annalisa Santini: La rosa negli ex-libris

Adriana Alessandrini: L’angolo del bibliofilo.

Il periodico è a distribuzione gratuita.

Liberté

In ricordo di tutti coloro che in un tragico giorno di novembre un vento di odio e di follia portò viaparis

Liberté

Sur mes cahiers d’écolier
Sur mon pupître et les arbres
Sur le sable sur la neige
J’écris ton nom

Sur toutes les pages lues
Sur toutes les pages blanches
Pierre sang papier ou cendre
J’écris ton nom

Sur les images dorées
Sur les armes des guerriers
Sur la couronne des rois
J’écris ton nom

Sur la jungle et le désert
Sur les nids sur les genêts
Sur l’écho de mon enfance
J’écris ton nom

Sur les merveilles des nuits
Sur le pain blanc des journées
Sur les saisons fiancées
J’écris ton nom

Sur tous mes chiffons d’azur
Sur l’étang soleil moisi
Sur le lac lune vivante
J’écris ton nom

Sur les champs sur l’horizon
Sur les ailes des oiseaux
Et sur le moulin des ombres
J’écris ton nom

Sur chaque bouffée d’aurore
Sur la mer sur les bateaux
Sur la montagne démente
J’écris ton nom

Sur la mousse des nuages
Sur les sueurs de l’orage
Sur la pluie épaisse et fade
J’écris ton nom

Sur les formes scintillantes
Sur les cloches des couleurs
Sur la vérité physique
J’écris ton nom

Sur les sentiers éveillés
Sur les routes déployées
Sur les places qui débordent
J’écris ton nom

Sur la lampe qui s’allume
Sur la lampe qui s’éteint
Sur mes maisons réunies
J’écris ton nom

Sur le fruit coupé en deux
Du miroir et de ma chambre
Sur mon lit coquille vide
J’écris ton nom

Sur mon chien gourmand et tendre
Sur ses oreilles dressées
Sur sa patte maladroite
J’écris ton nom

Sur le tremplin de ma porte
Sur les objets familiers
Sur le flot du feu béni
J’écris ton nom

Sur toute chair accordée
Sur le front de mes amis
Sur chaque main qui se tend
J’écris ton nom

Sur la vitre des surprises
Sur les lèvres attentives
Bien au-dessus du silence
J’écris ton nom

Sur mes refuges détruits
Sur mes phares écroulés
Sur les murs de mon ennui
J’écris ton nom

Sur l’absence sans désirs
Sur la solitude nue
Sur les marches de la mort
J’écris ton nom

Sur la santé revenue
Sur le risque disparu
Sur l’espoir sans souvenirs
J’écris ton nom

Et par le pouvoir d’un mot
Je recommence ma vie
Je suis né pour te connaître
Pour te nommer

Liberté.

Paul Éluard 

Dal Tirreno allo Jonio

La Fondazione Roberto Farina Onlus, con il Patrocinio del Comune di Rossano, il sodalizio culturale della prestigiosa Società Dante Alighieri e I Parchi Letterari, l’Ateneo tradizionale mediterraneo e la collaborazione del “Museo delle Conchiglie di Roseto Capo Spulico, indice il

II Premio Internazionale di Poesia Itinerante

“Dal Tirreno allo Jonio”

-In viaggio con Giosuè Carducci alla scoperta del Codex Purpureus Rossanensis-

L’arte e la letteratura sono l’emanazione morale della civiltà, la spirituale irradiazione dei popoli.

— Giosuè Carducci–

premiocarducci

L’invio dei materiali è ammesso, unicamente, via posta elettronica e gli elaborati dovranno pervenire in formato Word (.doc) entro e non oltre il 23 novembre 2015 all’indirizzo e-mail premiopoesiatirrenojonio@virgilio.it specificando nell’oggetto “II Premio Internazionale Di Poesia Itinerante: Dal Tirreno allo Jonio”.

Cerimonia il 5 dicembre 2015 a Rossano

Tutte le info e il bando sono consultabili:

(Telefono: 393/7501545)

Pagina Evento:  https://www.facebook.com/events/684264398375934

Pagina FB:        https://www.facebook.com/groups/518734058260125

Presidente Premio           Presidente Fondazione               Presidente Giuria

Giovanni  Mulé                      Antonio Farina                         Dante Maffia

(con delega ad Anna Lauria)

Clicca qui per scaricare il bando di concorso ed il modulo di adesione al premio G. Carducci

Solidarietà agli Accademici ed ai cittadini della Calabria

Fra l’ 11 e il 12 agosto la natura si è scatenata con estrema violenza nei cieli della Calabria e, in particolare, in quelli di Rossano e di Corigliano Calabro.

L’Ateneo Tradizionale Mediterraneo manifesta vicinanza, solidarietà e affetto agli Accademici della Calabria e alle popolazioni colpite dal fortunale.

Si ripropone, inoltre, di recare agli uni e alle altre ulteriore sostegno e amicizia, il 12 settembre 2015, in occasione del convegno organizzato proprio nei centri più funestati.

Il Rettore
Luigi Pruneti

“Enrico Chambion”

A Prato il 17 Marzo 2015 ore 17:00, presso il Polo Universitario di Prato in Piazza Ciardi, 25 – Aula Blu,

si terrà la presentazione del libro a cura di  S. Goretti – S. Pollastri

“Enrico Chambion: vicende storiche di un personaggio dell’800 e del suo lascito al Comune si Sesto Fiorentino”, Milano, Aska 2014

Intervengono:

Andrea Giaconi – Comitato Pratese Risorgimento

Giovanni Lori – Comitato Fiorentino Risorgimento

Guglielmo Adilardi – Saggista

Luigi Pruneti – Ateneo Tradizionale Mediterraneo

Fabio Bertini – Coordinamento Regionale Comitati Risorgimento

Saranno presenti gli autori.

Clicca qui per scaricare la locandina dell’evento